Informativa e richiesta consenso per trattamento di dati personali

Documento informativo ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 13, D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196

In osservanza al D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 (Testo unico Privacy) e successive variazioni , siamo a fornirLe le dovute informazioni in ordine al trattamento dei Suoi dati personali (ed eventualmente sensibili), in nostro possesso.

Finalità del trattamento per le quali si concede consenso laddove richiesto (art. 23 D.Lgs. 196/03)

I dati di natura personale ed eventualmente sensibili, volontariamente forniti saranno oggetto di trattamento per le seguenti finalità:

– attività amministrativo-contabili, strettamente connesse e strumentali alla gestione dei rapporti(es.: acquisizione di informazioni preliminari alla conclusione di un contratto, esecuzione di operazioni sulla base degli obblighi derivanti da contratti conclusi, emissione/archiviazione fatture, predisposizione di pagamenti);
– fornitura di beni e servizi e per la tutela delle posizioni creditorie da essi derivanti;
– attività informativa, per la formalizzazione di richieste di informazioni ricevute, per la predisposizione di preventivi o offerte;
– eventi ed iniziative promozionali dl titolare del trattamento, mailing list, attività commerciali e statistiche, fino a sua opposizione.

Modalità del trattamento – Conservazione

Il trattamento sarà svolto in forma automatizzata e/o manuale, con modalità e strumenti volti a garantire la massima sicurezza e riservatezza, ad opera di soggetti di ciò appositamente incaricati in ottemperanza a quanto previsto dagli artt. 31 e segg. D.Lgs 196/03. I dati saranno conservati per un periodo non superiore agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e successivamente trattati.

Ambito di comunicazione e diffusione

I Suoi dati, oggetto del trattamento, non saranno diffusi, potranno essere invece comunicati a società collegate a A.P.I.CI. Associazioni Provinciali Invalidi Civili e Cittadini Anziani all’estero all’interno dell’Unione Europea, in conformità e nei limiti di cui all’art. 42 del D.Lgs. n. 196/2003. I dati personali potranno essere trasferiti, al fine di ottemperare ai contratti o finalità connesse. I dati potranno essere comunicati a terzi appartenenti alle seguenti categorie:
– soggetti che forniscono servizi per la gestione del sistema informativo usato da A.P.I.CI. Associazioni Provinciali Invalidi Civili e Cittadini Anziani e delle reti di telecomunicazioni;
– società di servizi per l’acquisizione, la registrazione ed il trattamento di dati provenienti da documenti, o supporti forniti ed originati dagli stessi clienti ed aventi ad oggetto lavorazioni massive relative a pagamenti, effetti, assegni ed altri titoli;
– soggetti che svolgono attività di assistenza alla clientela (es. call center, help desk, ecc.);
– studi o società nell’ambito di rapporti di assistenza e consulenza;
– soggetti che svolgono adempimenti di controllo, revisione e certificazione delle attività poste in essere da A.P.I.CI. Associazioni Provinciali Invalidi Civili e Cittadini Anziani anche nel Suo interesse;
– autorità competenti per adempimenti di obblighi di leggi e/o di disposizioni di organi pubblici, su richiesta;

I soggetti appartenenti alle categorie suddette svolgono la funzione di Responsabile del trattamento dei dati, oppure operano in totale autonomia come distinti Titolari del trattamento. L’elenco di eventuali responsabili è costantemente aggiornato e disponibile presso la sede di A.P.I.CI. Associazioni Provinciali Invalidi Civili e Cittadini Anziani Ogni ulteriore comunicazione o diffusione avverrà solo previo Suo esplicito consenso.

Natura del conferimento

Il conferimento dei dati è per Lei facoltativo, in mancanza, A.P.I.CI. Associazioni Provinciali Invalidi Civili e Cittadini Anziani potrà tuttavia trovarsi nell’impossibilità di fornire i servizi stessi, necessari per l’assolvimento di obblighi contrattuali, contabili e fiscali. Il titolare rende noto, inoltre, che l’eventuale non comunicazione, o comunicazione errata, di una delle informazioni obbligatorie, ha come conseguenze emergenti: 1) l’impossibilità del titolare di garantire la congruità del trattamento stesso ai patti contrattuali per cui esso sia eseguito; 2) la possibile mancata corrispondenza dei risultati del trattamento stesso agli obblighi imposti dalla normativa fiscale, amministrativa o del lavoro cui esso è indirizzato. L’eventuale rifiuto del consenso al trattamento per gli scopi sopra riportati potrebbe limitare la possibilità di fornire i servizi richiesti. Lei potrà far valere i propri diritti come espressi dall’art. 7, 8, 9 e 10 del D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196, rivolgendosi al titolare del trattamento dei dati, nella persona del proprio legale rappresentante, (oppure al responsabile, se nominato) al quale potrà rivolgersi per l’esercizio dei diritti ex art. 7 del D.Lgs. 196/03 contattando la ns. sede al numero di telefono 0583 467050, oppure inviando una mail all’indirizzo lucca@apici.org

Art. 7. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:
     a) dell’origine dei dati personali;
     b) delle finalità e modalità del trattamento;
     c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
     d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;
     e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L’interessato ha diritto di ottenere:
     a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
     b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
     c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
     a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
     b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

I cookies di sessione utilizzati hanno lo scopo di velocizzare l’analisi del traffico su Internet e facilitare agli utenti l’accesso ai servizi offerti dal sito, con i loro utilizzo non vengono trasmessi ne acquisiti dati personali e non vengono utilizzati sistemi di tracciamento degli utenti.
Per maggiori informazioni consultare l'informativa sull'uso dei cookie.

Titolare del trattamento è: A.P.I.CI. Associazioni Provinciali Invalidi Civili e Cittadini Anziani nella persona del legale rappresentante Riccardo Nucci , Via A. Apolloni, 19 - 00146 - ROMA

Il titolare

Riccardo Nucci